magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

I misteri delle piramidi

di Roberto MANGANO

Da secoli gli scienziati si interrogano su come gli egiziani abbiano potuto innalzare le piramidi.
Le gigantesche costruzioni risalgono al 3000 a.C. ma c’è chi sostiene che alcune potrebbero essere state costruite anche 10.000 anni fa. L’altezza varia dai 40 ai 146 metri, hanno la base quadrata con quattro lati che sono dei perfetti triangoli isosceli, con il lato base di circa 100 metri, ma quello della piramide di Cheope arriva a 230 metri. Ed è proprio questa piramide che citeremo ad esempio.
La piramide di Cheope, una delle sette meraviglie del mondo, si trova nella piana di Giza, in Egitto, vicino a Il Cairo; è alta 146 metri, la sua base ha 4 lati di 230 metri e forma 4 angoli di 90 gradi quasi perfetti, l’inclinazione degli angoli è di 51° e 52″ ed è orientata perfettamente a Nord.
E’ stato stimato che sono serviti 2.500.000 blocchi di pietra, ciascuno del peso da 2,5 a 15 tonnellate.
Nessuno scienziato al mondo è ancora riuscito a capire come abbiano potuto innalzare dei massi così pesanti sino a 150 metri, e come possano averli accostati con una tale precisione, poichè tra un masso e l’altro lo spazio non supera mai i 5 mm e i blocchi di granito e calcare sono tagliati e squadrati perfettamente, con difetti inferiori ai 2 millimetri.
Le piramidi egiziane sono considerate le tombe dei faraoni, ma in molte di esse furono rinvenuti sarcofaghi vuoti. Qualcuno ipotizza che le camere dei re ritrovate siano false e che i resti umani siano ben nascosti all’interno delle gigantesche costruzioni, ma c’è chi asserisce che nella Piramide di Cheope sia racchiuso il segreto del Mondo e della Vita.
Quel che è ormai certo perchè è stato sperimentato da diversi scienziati, è che la Piramide possiede poteri particolari ed è un accentratore di energia.
Si dice che i poteri psichici vengono stimolati o potenziati dall’uso di una piramide fatta in casa come luogo di meditazione, restando seduti o in posizione prona sotto l’apice. Il suo maggiore potere si trova comunque ad un terzo della sua altezza.
Un’organizzazione di ricerca psichica di Los Angeles, California, svolge da anni vari esperimenti in cui la forma piramidale è usata come incubatrice di forme-pensiero, funziona cioè da amplificatore, accresce il potere della preghiera e rafforza le richieste spirituali del devoto. Questa è la tecnica: ci si costruisce una piramide di cartone con le misure in scala della Piramide di Cheope, vi si sosta da 10 minuti a un’ora in meditazione, portando con se’ dei fogli su cui si scriveranno i propri desideri. L’incubazione va dai 3 ai nove giorni, poi asseriscono che ciò che si è chiesto si avvera. In questo periodo si recitano delle preghiere, si intonano delle cantilene, ed alla fine si bruciano i fogli per liberare la forma-pensiero. Numerosi membri dell’associazione hanno assicurato che sono riusciti sempre a soddisfare i loro desideri, anche per questioni di lavoro, denaro, affari ecc.
Alcuni di essi si soffermano per alcuni minuti ( in genere almeno 12) a conversare sotto le piramidi ad altezza d’uomo e ne traggono giovamento, ma ci sono anche personaggi illustri che ammettono di dormirci dentro. Altri invece tengono delle piccole piramidi di cartone in camera o sotto al letto e confermano di riposare meglio, ricaricandosi di energia. C’è persino chi usa le piramidi come dei cappelli, traendone giovamento per emicranie o avvertono un incredibile influsso di energia.
I vantaggi comuni sono: aumento di memoria, ottimo riposo, ricarica di energia, calo dell’ansia, esaudimenti di preghiere, rigenerazione degli organi, guarigione di dolori, ecc. ma i maggiori effetti si ottengono meditando in posizione eretta.
Molte persone hanno ammesso di aver vinto alla lotteria conservando i biglietti in piccole piramidi da tavolo. Altre asseriscono che mettendo una piramide sotto alla sedia o alla poltrona, dopo un poco che sono seduti vengono stimolati gli istinti sessuali. C’è persino chi lavora sotto alla piramide portandosi telefono, carta e penna, dichiarando di trarne un benefico giovamento.
Parecchie persone utilizzano spesso le piramidi da tavolo, di circa 15 cm di altezza, per custodire i biglietti delle lotterie, per riaffilare le lame dei rasoi, per magnetizzare i fogli con i propri desideri.

Come costruirsi una piramide
Innanzitutto è importante scegliere bene il materiale con cui costruirla, che deve essere omogeneo. Il cartone deve essere compresso e non ondulato, il legno massiccio e non compensato, la plastica di stirene e non stirene espanso.
La base della piramide è quadrata e i quattro lati sono triangoli isosceli.
Ci sono in commercio delle piramide in legno, metallo o in plastica, come delle tende di campeggio, ma chiunque può costruirne una in casa mantenendo le misure in scala e orientandola a Nord con l’ausilio di una bussola. I modelli grandi in genere si costruiscono con struttura in aste di legno o metallo, ricoperte di cartone o plastica; in questo caso sollevarla dal pavimento di almeno 5 cm per far passare l’aria, e fare dei piccoli fori verso l’apice. Si dice inoltre che il colore rosso apporti maggiore energia.
Le piccole piramidi da tavolo, di circa 15 oppure 20 cm di altezza, si fanno col cartoncino. Ecco una lista di dimensioni in scala da utilizzare a scelta.
La prima misura è l’altezza della piramide, la seconda è la base del triangolo, la terza è l’altezza del lato

 

10 15,7 14,9
15 23,5 22,4
20 31,4 29,8
30 47,1 44,8
100 157 149,4
150 235,6 224,2
200 314,1 298,9
250 392,7 373,8 

Torna a indice Misteri

Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

12 novembre 2018