magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

L’esorcista

Philip Steff, ministro della chiesa spiritualista ,ha eseguito decine di esorcismi e ha aiutato gli spiriti smarriti conducendoli nella luce. In questa intervista svela la sua opera di soccorritore degli spiriti.
Dopo la morte del padre, nel 1959,Philip Steff ebbe la sensazione che il padre fosse ancora “dentro la casa”. Quindi, insieme alla madre, si rivolse alla Chiesa Spiritualista di Londra, dove furono avvicinati da un medium che diede loro informazioni sul parente defunto chiamandolo “William”, nome che usavano solo i familiari. Questo fatto colpì profondamente il venticinquenne Philip, e innescò un interesse per il paranormale che durò tutta una vita .Dopo aver sviluppato poteri chiaroveggenti, nel 1972 Steff fondò lo Psychic club of Bath e cominciò a tenere conferenze per la Società di ricerche sul paranormale di Bristol.
Ora Steff è un sacerdote e regolarmente parla dal pulpito della Chiesa Spiritualista di Bath, dove la sua opera è assai stimata. In oltre 23 anni, lui e il suo gruppo del Circolo della Luce hanno condotto oltre 200 ricerche e molti esorcismi andati a buon fine. Il suo lavoro è stato seguito dai canali televisivi inglesi più importanti e dalla radio.
X factor è andato a trovare Steff nella sua casa di Bath e gli ha chiesto in che cosa consiste il suo lavoro:
“Io sono ciò che chiamo un “soccorritore”, più recentemente un esorcista .Dico soccorritore perché aiuto gli spiriti smarriti e confusi, i quali non hanno ancora compreso che non sono più vivi. Non riescono a capire che hanno abbandonato il corpo mortale e io mi incarico di spiegarglielo, altrimenti finiscono col diventare troppo attaccati a questo mondo e non raggiungono la sfera che è la propria.

QUAL E’ LA DIFERENZA TRA UN SOCCORSO E UN ESORCISMO?
In un soccorso ho a che fare con uno con uno spirito innocuo che ha bisogno del mio aiuto per essere guidato alla luce. Quando invece pratico un esorcismo, affronto un ‘entità o una possessione demoniaca. Dicendo entità, intendo qualcosa di nocivo o malizioso. E le entità possono nascondersi : quando arrivo è tutto a posto ed io ,lavorando col mio spirito guida ,devo comandare alle entità di manifestarsi. Sono completamente differenti dagli spiriti smarriti ;spesso sono qualcosa che è stato creato dal pensiero dell’uomo, perché tutti i pensieri sono cose vive. L’uomo è capace di dar vita a cose molto sgradevoli e un pensiero malvagio può prendere vita. Per esempio chi traffica con la magia nera crea del male e provoca cose malvagie.

E LA POSSESSIONE DEMONIACA?
E’ qualcosa di estremamente malvagio. La forza diabolica può privare l’esorcista di gran parte della sua energia psichica. Ecco perché porto con me il mio Circolo, per aver più potere contro il nemico. E quanto più si ha paura tanto più l’avversario diventa forte. Ho conosciuto un esorcista che era solito mettersi a ridere: gli spiriti maligni non sopportano di essere derisi. Ognuno di noi ha il suo metodo per ottenere i risultati migliori.

COME SI MANIFESTANO QUESTE ENTITA’?
In molti modi. Una volta fui chiamato a fare un ‘indagine in un ristorante di Bristol. Il proprietario si lamentava di un’unica cosa: l’odore disgustoso e assolutamente inspiegabile che c’era attorno al tavolo numero 7.Tenni presente la cosa e caddi in trance. Il ristorante svanì e mi ritrovai in una stanza con un pavimento pieno di mattonelle. Dentro c’era una donna con una terribile tosse. Sulla testa si erano formate le cifre 1769.Le spiegai chi ero e lei mi raccontò che era morta di tubercolosi nel 1769.Insomma,l’odore era causato da quella donna, era l’odore di ciò che vomitava mentre era squassata dalla tosse che la consumava. Lavorando col mio spirito guida, l’ho accompagnata nel mondo dello spirito dove avrebbe potuto trovare pace. Solo allora quell’odore terribile scomparve.

COME ENTRA IN CONTATTO CON IL MONDO DELLO SPIRITO?
Di solito lavoro con il mio Circolo psichico, che mi dà energia. Cominciamo sempre con il Padre Nostro, per avere quella protezione necessaria soprattutto quando devo fare un esorcismo. Subito dopo entro in meditazione e mi collego con la mia guida psichica, che mi fa cadere in trance e mi mette in comunicazione con il mondo dello spirito.

CHI O COSA E’ LA SUA GUIDA PSICHICA?
Ogni medium ha la sua guida .Per la verità, ciascuno di noi ha una guida su questa terra, che sia o meno consapevole. Sono i saggi, una specie di fratelli maggiori che sono nel mondo dello spirito da molto tempo. Il mio si chiama Otto ,era un ufficiale tedesco durante la prima guerra mondiale. Quando sono in trance, la mia voce può essere sostituita dalla sua; una volta che eravamo alle prese con uno spirito piuttosto impegnativo, mi chiese se doveva portare con sé tutto l’esercito tedesco.

CI PUO’ RACCONTARE IL SUO PRIMO ESORCISMO?
Il secondo canale della BBC stava facendo un documentario sul mio lavoro, e in quel periodo la sig. Jackie Jones, del Galles, si mise in contatto con me perché la sua casa a Brecon era stregata: era caduta in possessione di un’entità malvagia. La casa era moderna; qualcuno disse che i muratori che avevano gettato le fondamenta avevano abbandonato il lavoro perché dicevano che c’era qualcosa di maledetto. La storia di Jackie era così strana che mi insospettii-anche la BBC volle che il medico della donna ne confermasse la sanità mentale. Ma quando arrivai mi resi subito conto che c’era qualcosa di malefico. Il marito di Jackie vide l’entità mordere un piede della moglie, gli operatori della BBC filmarono le coperte che si muovevano da sole. Jackie si era rivolta alla sua chiesa per un esorcismo. Quelli erano venuti, non avevano ottenuto alcun risultato e si rifiutavano di tornare perché avevano paura. Le avevano consigliato di trovarsi un buon medium: consiglio abbastanza singolare, bisogna dirlo ,per la chiesa Anglicana.

OLTRE A ESORCIZZARE LUOGHI HA MAI ESORCIZZATO UNA PERSONA?
Una volta a Londra fui contattato da un giovane che era convinto di essere posseduto dallo spirito del padre morto e ne era molto impressionato. Non appena mi misi in contatto con la “cosa” capii che non si trattava del padre ma di un’entità demoniaca. Ci volle molto tempo e molta energia da parte mia per liberare il ragazzo dall’entità. Ricordo che a un certo punto stavo dietro di lui, gli tenevo le mani sulle spalle ripetendo a voce alta il Padre Nostro. Sentii le sue spalle scosse da singhiozzi o almeno così credevo; quando però lo guardai in viso mi accorsi che stava ridendo; il demonio rideva di noi. Ci vollero giorni per sopraffare il maligno ma alla fine il giovane fu liberato.

E’ MAI STATO SCONFITTO DA UNA POTENZA PIU’ FORTE DI LEI?
A Brecon mi imbattei in una cascina dove, nel 1848 un gruppo di persone aveva praticato la magia nera. Qualche anno prima era già stato chiamato un medium, perché la gente che ci viveva era terrorizzata. Uno degli spiriti che il medium salvò era un bracciante morto nel 1848 in un villaggio a tre chilometri di distanza. Si disse che era stato ucciso con un’accetta perché aveva assistito ad un rituale satanico ed era andato a raccontarlo in giro per tutto il villaggio. Ancora adesso, però, quella cascina è posseduta. C’è laggiù quella donna che io chiamo la sentinella del Male che sta all’erta. E’ alta circa due metri ,veste un mantello nero con un cappuccio e può leggere i miei pensieri, ed è qualcosa che va oltre le mie capacità. E’ già duro aver a che fare con le entità e fare esorcismi, ma è ancora peggio quando si cerca di interferire con la magia nera. La sua forza è troppo potente , troppo distruttiva, e finisce col distruggere chiunque ne abbia a che fare.

LE SONO CAPITATE PARECCHIE BURLE?
Lavoro spesso con la Società di ricerche psichiche, che desidera avere un medium con sé durante le sue ricerche per aver la sicurezza di non essere presa in giro.
Una volta quelli della società furono chiamati dal padrone di un club che sosteneva che il suo locale fosse stregato. Vegliarono a turno notte e giorno per una settimana intera. Mentre erano lì a svolgere diligentemente il loro compito, vennero a sapere che la clientela aumentava di giorno in giorno. Non scoprirono nulla; il barista chiuse il pub, ne aprì un altro e disse che anche questo era stregato. Fu allora che ebbero la certezza di essere stati usati per incrementare il giro d’affari del barista: un imbroglio in piena regola. Se fosse stato chiamato un medium ,questo non sarebbe mai accaduto.

QUAL E’ STATA LA PIU’ DRAMMATICA MANIFESTAZIONE A CUI LEI HA ASSISTITO?
C’era un ufficio sopra un negozio con vetrine, un po’ come nel film L’orrore di Amytiville. Lungo le pareti colava uno schifoso liquido nerastro, l’ufficio era infestato dalle mosche, sul pavimento c’era una melma verdastra. Colava acqua dappertutto anche se non c’erano perdite. C’era un immenso armadio-così grande che occorrevano due uomini per spostarlo-che si muoveva da solo; ancora, un lavandino era stato divelto e buttato giù per le scale, due rampe più in sotto. Quell’ufficio era adibito ad incontri d’affari; già il tappeto che si muoveva da solo terrorizzava i malcapitati manager, che fuggivano orripilanti. Un membro del mio Circolo sentì una corda stringersi attorno al collo; in seguito scoprimmo che un uomo si era impiccato in quell’edificio. Una radio locale impegnata su una serie di servizi sul caso, aveva lasciato tutta l’attrezzatura nell’ufficio. Quando i tecnici tornarono a prenderla, la trovarono frantumata, fatta a pezzi. Però quando il nostro lavoro fu terminato, non rimase nient’altro che un profumo di rose. 

Torna a indice Possessione ed esorcismo

CONSULTA ISMAELL
Per contattare Ismaell è sufficiente
cliccare qui
e compilare il modulo contatti,
un metodo veloce ed efficace.
Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

10 giugno 2019