magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

La Profezia della Salette

Dal messaggio della Madonna nella apparizione di La Salette
(Imprimatur del Vescovo di Grenoble pubblicato in aggiunta de “La Croce Gloriosa”, R‚siac). Apparizione della Madonna a due pastorelli, Massimino Giraud (11 anni) e Melania Calvat (15 anni) il 19/9/1846
La Vergine profetizzava in maniera magistrale dal 1846.
“Io chiamo gli Apostoli degli Ultimi Tempi, i fedeli discepoli di Gesù Cristo, che hanno vissuto in un disprezzo del mondo e di loro stessi. E’ ora che essi sorgano e vengano a rischiarare la Terra. Combattete, figli della Luce, voi piccolo numero che ci vedete, poichè ecco il tempo dei tempi, la fine delle fini”.
Ed ella annuncia in maniera molto chiara la Grande Tribolazione :
“I governi civili avranno tutti uno stesso disegno, che sarà quello di abolire e di fare scomparire ogni principio religioso, per fare posto al materialismo, all’ateismo, allo spiritismo, ed a ogni sorta di vizi. Il Santo Padre soffrirà molto. Io sarò con lui fino alla fine per ricevere il suo sacrificio. I cattivi attenteranno parecchie volte alla sua vita senza poter nuocere ai suoi giorni” (N.d.a. Paolo VI ha subito parecchi attentati, come Giovanni Paolo II) “ma ne‚ lui, ne‚ il suo successore vedranno il trionfo della Chiesa di Dio. La Francia, l’Italia, la Spagna e l’Inghilterra saranno in guerra. Il sangue colerà nelle strade. I Francesi si batteranno con i francesi, l’italiano contro l’italiano” .
“In seguito, vi sarà una guerra generale che sarà spaventosa. Per un periodo, Dio non si ricorderà più della Francia ne dell’Italia, perchè‚ il Vangelo di Gesù Cristo non è più conosciuto. I cattivi useranno tutta la loro malizia . Ci si ucciderà, ci si massacrerà perfino nelle case. Al primo colpo della spada sfolgorante di Dio, che cadrà come un fulmine sull’umanità, le montagne e la natura intera tremeranno di spavento, perchè i disordini e i crimini degli uomini penetreranno nella volta dei cieli. Parigi sarà bruciata e Marsiglia sprofondata, parecchie grandi città saranno sconquassate e inghiottite da terremoti.” “Si crederà che tutto sia perduto e si vedranno soltanto omicidi. Si sentiranno solo rumori d’armi e bestemmie, i giusti soffriranno molto, le loro preghiere, le loro penitenze, le loro lacrime saliranno al Cielo; e tutto il popolo di Dio chiederà perdono e misericordia. Allora Gesù Cristo, con un atto della sua Giustizia e della Sua grande Misericordia per i Giusti, comanderà ai suoi Angeli che tutti i suoi nemici siano messi a morte. Tutto ad un tratto, i persecutori della Chiesa di Gesù Cristo, e gli uomini dediti al peccato periranno, e la terra diverrà come un deserto. Allora avverrà la pace, la riconciliazione di Dio con gli uomini. Gesù Cristo sarà servito, adorato e glorificato.
La carità fiorirà dappertutto. I nuovi re saranno il braccio destro della Santa Chiesa, che sarà forte, umile, pia, povera, zelante imitatrice delle virtù di Gesù Cristo. Il vangelo sarà predicato ovunque e gli uomini faranno grandi progressi nella fede perchè vi sarà unione tra gli operai di Gesù Cristo, e tutti vivranno nel timore di Dio. Però questa pace non durerà a lungo; venticinque anni di abbondanza faranno presto dimenticare che i peccati degli uomini sono la causa di tutti i castighi che fin dall’inizio si sono riversati sulla terra. Un precursore dell’anticristo, che guiderà la truppe raccolte da tutte le nazioni, combatterà il vero Cristo, l’unico Salvatore del mondo. Egli spargerà molto sangue per sradicare il culto di Dio vivente e sostituirsi a Lui. Allora verranno sulla terra molteplici castighi, oltre alla peste e alla fame che sarà universale. Le guerre si succederanno, e l’ultima sarà capitanata da uno dei dieci re dell’anticristo, i quali avranno un’unica volontà, e saranno i soli che regneranno sul mondo. Prima di questo evento, il mondo sarà di una pace apparente e non si penserà ad altro che a divertirsi, ed i cattivi si immergeranno in peccati di ogni specie. Ma i figli della Santa Chiesa, i figli della Fede, i miei perfetti imitatori cresceranno nell’amore di Dio e in tutte le virtù, sotto la guida dello Spirito Santo. Io combatterò con loro finchè arriveranno alla pienezza del tempo. Per la cattiveria degli uomini anche la natura grida vendetta e trema di terrore in attesa di ciò che avverrà sulla terra imbrattata di delitti. Tremi la terra, e tremate anche voi che vi siete consacrati con voto al servizio di Gesù Cristo e nel vostro interno non fate che adorare voi stessi. Tremate! Il Signore è sul punto di consegnarvi ai suoi nemici, giacchè‚ i luoghi santi sono contaminati dalla corruzione. Molti conventi non sono più case di Dio, ma pascoli di Asmodeo, cioè del diavolo, dell’impurità e dei suoi satelliti. Cosi si giungera al tempo in cui nascerà l’Anticristo da una religiosa (di origine) ebraica, da una falsa vergine che sarà in intima relazione con il vecchio serpente, il maestro dell’impurità. Suo padre sarà un vescovo. Fin dalla nascita avrà i denti e pronuncerà bestemmie, in una parola egli sarà un demonio incarnato. Emetterà grida spaventose, opererà miracoli e sarà avvolto nella lussuria e nell’impurità, avrà dei fratelli che sebbene non siano come lui dei demoni incarnati,saranno dei figli del male e all’età di 12 anni si distingueranno in brillanti vittorie. Presto ognuno di loro sarà capo di un’armata, sostenuto da legioni infernali. Le stagioni cambieranno le loro caratteristiche; la terra darà una debole luce rossastra; l’acqua e il fuoco produrranno terribili movimenti tellurici che inabisseranno montagne e città. Roma perderà la fede, e diverrà la sede dell’anticristo. I demoni alleati con l’anticristo opereranno cose straordinarie sulla terra e nel firmamento, e l’umanità diventerà pessima. Ma Dio non abbandonerà i suoi veri fedeli servi, cioè gli uomini di buona volontà. Il Vangelo sarà predicato ovunque, a tutti i popoli, e le nazioni conosceranno la verità. Io rivolgo un pressante appello a tutto l’universo; chiamo i veri discepoli di Dio che vive e regna nei cieli! Io mando la mia voce ai perfetti imitatori del Verbo Incarnato, Cristo, l’unico Salvatore degli uomini. Avviso i miei figli, i miei veri devoti che si sono affidati a Me perchè li conduca a mio Figlio, coloro che Io porto sulle braccia, che sono viventi sempre secondo il mio Spirito. Finalmente faccio appello agli apostoli degli ultimi tempi, i discepoli fedeli di Gesù Cristo, che attenendosi alla regola che Melania ricevette per essi, conducano una vita di disprezzo del mondo e di se stessi, e che vivano al cospetto del mondo in povertà ed umiltà, nel silenzio e nell’annientamento, in continua orazione ed in mortificazione, in carità ed in unione con Dio, nel nascondimento e nelle sofferenze. E’ venuto il tempo che si manifestino per illuminare il mondo. Andate e mostratevi, miei diletti figli, Io sono con voi ed in voi. Mentre la vostra fede è la luce che v’illumina in questi giorni di disgrazia, il vostro zelo deve farvi avere fame della gloria di Cristo. Combattete, figli della luce, voi piccolo numero che vedete, perchè il tempo dei tempi, l’ultima fine, è vicina. La chiesa sarà in ombra, il mondo sarà sconvolto; ma in esso, appariranno Enoc ed Elia pieni di spirito di Dio. Essi predicheranno e nelle loro parole vi sarà la potenza di Dio, e gli uomini di buona volontà crederanno in Dio e molte anime saranno consolate; in virtù dello Spirito Santo faranno grandi progressi e condanneranno gli errori diabolici dell’anticristo.
Guai agli abitanti della terra! Vi saranno guerre sanguinose, fame peste ed epidemie, terribili pioggie d’insetti, tuoni che scuoteranno intere città, terremoti che faranno inabissare intere regioni. Si sentiranno voci nell’aria, e gli uomini daranno di testa contro il muro, invocheranno la morte, ma questa, da parte sua, apporterà loro terribili tormenti. Scorrerà sangue dappertutto. Chi mai potrebbe riportare vittoria se Dio non alleviasse il tempo della prova ?… Enoc ed Elia saranno messi a morte; la Roma pagana sparirà e cadrà fuoco dal cielo distruggendo tre città. Il sole si oscurerà e sopravviverà soltanto la Fede. Ecco giunto il tempo. L’abisso si apre: guarda il re dei re delle tenebre, guardia la bestia con i suoi sudditi che si proclama “salvatore del mondo”. Egli s’innalza superbamente nell’aria per arrivare fino al cielo; ma l’alito dell’Arcangelo Michele gli dà la morte. Precipiterà, e la terra che da tre giorni è continuamente scossa, aprirà il grembo pieno di fuoco, e la bestia con i suoi sarà inghiottita dagli eterni abissi dell’inferno. Allora, acqua e fuoco purificheranno la terra per distruggere ogni umana superbia, e tutto sarà rinnovato.” 

Torna a indice Profezie

Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

10 dicembre 2018