magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

Appunti (spiritismo – catene – tavolo)

Una domanda che l’uomo si è sempre posto (per curiosità…, per morbosità…, per paura), è quella con cui si pone il quesito: ” Ma dopo la morte cosa ci aspetta? E’ tutto finito o vi è un’ altra vita? Cosa avviene dopo la morte di un individuo? Dove andiamo?” E non potendo trovare risposte esaurienti nella scienza o tra i viventi, si è cercato, nella convinzione che dopo la morte vi sia un’altra vita, un’altra esistenza, (magari sotto un’altra forma o in un’altra dimensione), si è cercato di mettersi in contatto con quest’altra vita, con quest’altra dimensione partorendo un movimento che ha assunto proporzioni inimmaginabili e che è conosciuto sotto il nome di SPIRITISMO. Che cos’è lo spiritismo? Per spiritismo si deve intendere il tentativo di comunicare con un’altra dimensione, un’altra realtà dove crediamo siano andate le persone defunte e dove pensiamo che una volta morti, vada il nostro spirito, in quanto, gli spiritisti che nel mondo sono milioni e che considerano lo spiritismo una vera e propria religione, sono convinti, che la morte non sia altro che l’inizio di una nuova vita, in un’altra dimensione, con sensazioni nuove, esperienze nuove, diverse da quelle che possiamo provare noi con il nostro corpo materiale, e sono convinti inoltre della possibilità che abbiamo di comunicare con questa nuova dimensione, volendo dimostrare così, che dopo la morte vi è qualcos’altro e non la fine di tutto. Vi sono vari metodi e varie metodologie di applicazione dello spiritismo; che vanno dalle sedute fatte da soli o con qualche altro davanti al tabellone, a quelle fatte con la catena medianica, alla scrittura automatica, alla psicofonia e videofonia. Prima comunque di addentrarci in questo viaggio nello spiritismo, mi sia consentito fare una raccomandazione a tutti: non cimentatevi senza una valida preparazione a fare o a partecipare a sedute spiritiche. Sono una delle cause maggiori di infestazione larvale – anche grave – che possono dare fenomenologie che vanno dalla negatività alla vera e propria possessione maligna.
L’affrontare impreparati o con persone impreparate o per gioco delle sedute spiritiche, sarebbe come giocare con una bomba a mano senza sicura. Non sto esagerando, ma le ho viste le conseguenze su persone che avevano affrontato con superficialità tali argomenti, ed ho provato a tirarle fuori da quello stato pietoso in cui si erano ritrovate, e vi posso assicurare che non è stato ne‚ facile ne senza difficoltà ottenere un loro completo o parziale recupero. Ma vediamo che tipi di sedute spiritiche si possono fare analizzandole una ad una. La più nota e conosciuta pratica spiritica è quella del tabellone col piattino o col bicchierino. Ci si deve innanzi tutto munire di un tabellone per sedute spiritiche, che contenga tutte le lettere dell’alfabeto ed i numeri da 0 a 9, i mesi dell’anno ed alcune possibili e scontate risposte, tipo: si, no, bene, male, io, tu, voi, noi, forse, non so, non posso, non devo, non capisco la domanda, pausa, ecc. ecc. ci sono in proposito molte varianti che agevolano le risposte che l’eventuale spirito evocato e contattato può dare. Al centro o quasi del tabellone vi è un cerchio vuoto nel quale viene posto o il bicchierino o il piattino. Il bicchierino si userà quando si è soli o in due, tre al massimo, il piattino si può usare oltre che da soli anche in più di tre. I presenti devono appoggiare un dito sul piattino o bicchierino cercando di concentrarsi e di inviare energia al medium che poi la userà per il contatto. Il dito deve appena appena toccare il piattino e non appoggiarsi o essere tenuto con forza sopra di esso. Dopo di che il medium cercherà un contatto che se si rivelerà, risponderà alle varie domande facendo spostare il piattino verso le lettere che unite formeranno frasi di senso compiuto, la maggior parte delle volte, misteriose altre. Un altro modo di fare sedute spiritiche è quello della catena. Formare una catena spiritica non è cosa ne‚ facile ne‚ semplice come potrebbe sembrare. Il numero dei partecipanti intanto dovrebbe essere sempre dispari. I partecipanti dovrebbero essere disposti con polarità alternata: un uomo ed una donna, un uomo ed una donna e così via…infatti in magia è importantissimo il valore simbolico del numero, nonché‚ la concezione della negatività della donna-luna e positività dell’uomo-sole. Se il medium è un uomo, dovrà avere ai suoi lati (le cosi dette ali della catena) due polarità opposte alla sua e quindi due donne, viceversa se il medium è una donna. Il numero dei partecipanti, che deve essere dispari, come abbiamo già detto, può variare: si possono infatti formare catene da tre elementi, da cinque e così via. La miglior catena è quella formata da 7 elementi per ottenere gli effetti fisici, e 9 elementi per ottenere gli effetti ultrafanici (comunicazioni intelligenti con l’aldilà). Infatti il numero 7 in magia è simbolo sempre dell’unione del 3 (triangolo) e del 4 (quadrato) per significare l’idea che si realizza nella forma; mentre il numero 9 è simbolo dell’unione 3+3+3 e cioè dei tre mondi: il fisico o visibile, l’astrale o delle leggi, il divino o dei principi. Anche gli altri numeri nella simbologia magica hanno dei significati importanti per la formazione delle catene: la catena da tre elementi ci dà il simbolo della triade magica ed ha pertanto un carattere prevalentemente di evocazione cerimoniale. La catena da 5 ci da il simbolo del pentagramma o pentalfa o stella a 5 punte. In questo tipo di catena, a seconda della disposizione del medium, (posto al vertice o alla base della stella), possono ottenersi effetti provocati da forze diaboliche o celesti, o quantomeno da spiriti disincarnati dominati da una delle due forze. Se la composizione della catena non è ben formata, tali forze possono anche contrastarsi fra loro con pericolose conseguenze. Fate buon conto delle cose che vi sto dicendo, in quanto dovete essere consapevoli di quello che fate partecipando ad una seduta spiritica e delle conseguenze che tale seduta potrebbe portare sulla vostra persona. Infatti, se pensate, ad esempio, di partecipare ad una seduta per evocare un defunto o una entità celeste e siete in 5 ed il medium si pone alla base della stella che sedendovi attorno al tavolo andrete a formare, voi, avendo seguito le parole di Ismaell, che oltre ad operatore esoterico è pure un validissimo medium (famose sono le mie di sedute spiritiche), capirete subito che vi stanno imbrogliando, perchè‚ il medium alla base della figura evoca non entità celesti ma demoniache. A quel punto farete bene ad alzarvi ed ad andar via. Come dovete accertarvi che la stanza ove avviene o avverrà la seduta spiritica sia stata purificata prima della seduta stessa o meglio disinfestata dopo la seduta precedente. Sono cose importanti queste, che tengono conto della vostra incolumità esoterica, in quanto, soprattutto con riti magici e sedute spiritiche fatte da persone inesperte o comunque non qualificate, correte, correreste o correrete il serio pericolo di negativizzarvi in modo serio che poi sicuramente nocerà alla vostra persona invece che giovarvi. Ed è per questo che nella scelta della persona dovete essere molto prudenti e soprattutto dovete essere sicuri che si tratti di un valido e serio professionista in grado di darvi veramente tutto quell’aiuto di cui abbisognate per risolvere i vostri problemi o per soddisfare le vostre esigenze.
LA CATENA MEDIANICA. Cosa importantissima in una catena medianica, sono le posizioni delle mani. Quando si vuole fare una seduta spiritica, si deve prestabilire quale sarà la posizione delle mani, in quanto da questo particolare si imposterà poi la seduta spiritica. Infatti le cosi dette catene possono dividersi in 3 principali tipi: la CATENA APERTA quando i partecipanti si toccano solamente attraverso i mignoli; la CATENA CHIUSA, quando la catena si otterrà col contatto dei mignoli e dei pollici; ed infine la CATENA AD INVERSIONE MAGICA formata incrociando le braccia di ogni singolo partecipante in modo che le unioni tra i componenti avvengano non più attraverso i mignoli , ma attraverso i pollici. Perchè‚ è importante il tipo di catena? Perchè‚ ad esempio la catena aperta provocherà effetti prevalentemente fisici, come movimenti, levitazioni del tavolo ecc., in quanto il fluido scorrerà liberamente senza soffermarsi sui soggetti; la catena chiusa invece è più indicata per avere trance sui partecipanti più sensitivi, in quanto l’energia prodotta gira sui corpi stessi stazionando in essi più a lungo. A titolo di curiosità ricordo che il fluido, partendo dal medium, scorre sempre in senso antiorario. Si sappia inoltre che la catena a inversione magica scatena sempre forze diaboliche e pertanto è2 meglio evitarla, se non in casi particolarissimi. Vi sono poi altri tipi di catene: quella a contatto normale, la catena a contatto positivo o negativo, la catena zodiacale, la catena lunare e quella solare, la catena bloccata, la catena ad opposizione negativa e la catena ad opposizione positiva, la catena mesmeriana, la catena mantrica, la catena satanica o del sabath, la catena doppia.
Prima di concludere voglio parlarvi del tavolo che si usa nelle sedute spiritiche, in quanto il tavolo che si usa durante le sedute spiritiche è molto importante, e deve avere particolari caratteristiche per non interferire negativamente con la seduta stessa. Il tavolo intorno al quale si raccolgono i soggetti per formare una seduta medianica, dovrebbe essere preferibilmente tondo, circolare, (non è obbligatorio ma è preferibile) e dovrebbe essere tutto di legno, (obbligatorio) senza alcun chiodo e pertanto costruito soltanto ad incastro. (Obbligatorio)Una curiosità: sono i giapponesi ad essersi specializzati nella costruzione di tavoli di tutte le grandezze per sedute spiritiche. (Al Giappone infatti, conviene oggi come oggi rivolgersi se non si trova in loco un tavolo corrispondente alla esigenze che gli spiritisti hanno.) Per finire ripetiamo che deve essere fatto solo di legno, senza chiodi e deve avere tre gambe. Non deve avere chiodi perchè‚ i chiodi , come ogni altra struttura metallica, possono coagulare il fluido eterico e quindi il campo medianico, con conseguenti squilibri e disarmonie nelle comunicazioni e nei possibili movimenti del tavolo stesso. 

Torna a Archivio: Spiritismo

Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

10 settembre 2018