magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

Spionaggio e sensitivi

LA VOCE DI CHI NON CI CREDE di Marco Cagnotti

I servizi segreti fanno ricorso a medium e sensitivi. Ma davvero funzionano meglio degli 007 tradizionali?
A volte ci è capitato di sentir parlare dell’uso dei fenomeni paranormali da parte delle agenzie di spionaggio delle grandi potenze: telepatiche si concentrano sulle fotografie di missili per farli esplodere in volo, sensitivi utilizzati per individuare bersagli militari, e altre amenità del genere. Ebbene, a quanto par sono fatti almeno parzialmente veri. Scopriamo così che , se in Italia i servizi segreti erano (forse) deviati, in America la CIA si dilettava nell’uso dei fenomeni paranormali per azioni di spionaggio. È vero che “mal comune mezzo gaudio..”, ma..non è molto consolante scoprire che la stupidità è diffusa nel mondo con densità uniforme. A questo punto non osiamo immaginare cosa si nasconda negli archivi del KGB.
È recente la notizia, battuta dalle agenzie e ripresa da giornali e telegiornali, dell’uso di sensitivi e veggenti da parte dell’agenzia di spionaggio statunitense che avrebbero portato alla scoperta del nascondiglio di persone rapite e di ostaggi o alla localizzazione di bersagli militari. Il progetto, denominato “Stargate”, sarebbe costato non meno di 20 milioni di dollari (alla faccia del contribuente). I mezzi di comunicazione, riprendendo acriticamente la notizia, hanno tenuto a sottolineare i successi ottenuti dalla CIA grazie all’uso delle capacità paranormali di alcun soggetti: la scoperta della prigione del generale Dozier, del nascondiglio di Saddam Hussein, e della fabbrica di armi chimiche di Gheddafi. La fonte delle informazioni pare sia il signor David Morehouse, “ex-sensitivo ed ex-maggiore dell’esercito”. Questo signore ha scritto un libro che , nel momento in cui scriviamo,sta per esser pubblicato negli USA. A questo punto ci aspettiamo di sentirci ripetere fino alla nausea , nel confronto con i credenti del paranormale, che “anche la CIA faceva uso di sensitivi”. Anche ammesso che sia vero, che risultati sono stati ottenuti?
Il CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle affermazioni sul paranormale) ha condotto qualche ricerca e ha scoperto alcune cose davvero interessanti. Tanto per cominciare, i sensitivi sarebbero stati usati in 500 casi, ma solo in una dozzina el informazioni da loro fornite sarebbero state davvero precise. Se facciamo una semplice proporzione scopriamo che la percentuale dei successi non supera quindi il 2,4 per cento. E il rimanente 97,6 per cento dei casi?
Un fallimento, a quanto pare, perché gli stessi diretti interessati ammettono che le informazioni ottenute “per via paranormale” sarebbero state talmente inaccurate da essere praticamente inutilizzabili. Questo significa che , affidandosi ai sensitivi, in quasi 98 casi su 100 si rischia di seguire piste sbagliate e di perdere tempo basandosi su segnalazioni inattendibili. Rimane quel 2,4 di successi, ma..attenzione: se leggiamo attentamente quanto riportato, scopriamo che i successi furono ottenuti grazie anche a fonti di informazione più tradizionali, come spie, informatori e infiltrati. Ecco, adesso la situazione è chiara. Naturalmente i credenti del paranormale si dimenticheranno di questi trascurabili dettagli, e considereranno l’interessamento della CIA come una conferma delle loro bislacche idee. E soprattutto dimenticheranno di riferire che, evidentemente a causa degli stupefacenti risultati conseguiti, il progetto “Stargate” è stato abbandonato. Per i cittadini che ,senza saperlo, hanno finanziato una ricerca che il semplice buon senso considera risibile, sarebbe stato meglio che non fosse mai iniziato.
A noi rimane la solita impressione: i mezzi di comunicazione cercano solo di assecondare i desideri del proprio pubblico, e quindi galoppano le mode e le tendenze culturali. Adesso l’irrazionale va per la maggiore, alla faccia della scienza seria, e allora si dà alla gente l’irrazionale. Prendendo tutto senza spirito critico, senza verificare notizie né fonti. I risultati si vedono: la credulità si diffonde, le false notizie prosperano..e i soliti cialtroni si arricchiscono vendendo baggianate. 

Torna a Archivio: Varie

Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

12 novembre 2018