magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

Chi è e come opera il cartomante?

Il cartomante è un sensitivo, una persona particolarmente ricettiva, che predisponendo i tarocchi, o le carte da briscola, o quelle da ramino, capta delle sensazioni, degli stimoli, ha delle intuizioni che altri non hanno e riesce ad analizzare una determinata realtà anche in prospettiva futura.

Ho detto prospettiva futura, non che riesce a leggere o a conoscere il futuro.

Questo è un concetto che deve essere ben chiaro a tutti: nessuno è in grado di sapere quello che accadrà domani. Chi afferma di possedere questo dono, mi dovrebbe spiegare come allora non riesce a vedere i numeri del lotto, o chi vincerà ai cavalli o altri avvenimenti importanti.

Come non credete al cartomante che vi darà i connotati di altre persone (bionda, alta, occhi neri, ed altre scemenze del genere).

Con la cartomanzia non si riescono a vedere queste cose, altrimenti questi “cartomanti” lavorerebbero in Polizia e saprebbero descrivere benissimo chi fa una rapina, uno stupro e via dicendo.

La cartomanzia si limita invece ad un’ analisi del presente in prospettiva futura. Tutto il resto è speculazione e aria fritta.

Un’altra cosa invece è, dopo aver analizzato una realtà presente, percepire la prospettiva futura, o meglio mettendo insieme tutti i tasselli, la possibile e probabile continuazione della realtà presente in prospettiva futura.

I tarocchi, le carte, sono solo un mezzo. In altri paesi ed altre realtà, il lavoro del cartomante viene fatto leggendo le conchiglie, le rune, i fondi del caffè, ecc. E’ la persona che deve essere particolarmente ricettiva e capace di dare il giusto significato alle carte che legge, o alla composizione delle conchiglie e come si depositano i fondi del caffè.

Si capisce da soli a questo punto l’inutilità dei corsi di cartomanzia perché la sensitività non si apprende a scuola: o c’è o non c’è e se non c’è, non esiste scuola che possa insegnare ad essere sensitivi.

Il cartomante comunque non si dedica alle ritualistiche, non fa riti di magia, ma si attiene solamente alla lettura delle carte.

Non è da meravigliarsi dunque se quanti affidano interventi esoterici a dei cartomanti rimangono poi delusi. Il cartomante è un particolare sensitivo che col mezzo delle carte o altri mezzi, è in grado di analizzare una realtà presente in prospettiva futura. BASTA !!

Ma al giorno d’oggi purtroppo esiste la cartomanzia commerciale, fatta di speculazione ed abuso della credulità popolare (come gli 899 ed i telefoni a pagamento) che non solo non rispettano le regole fondamentali della cartomanzia per le analisi esoteriche (clicca qui – collegarlo a cosa serve per fare un’analisi esoterica) ma viene fatta solo per far spendere soldi alla gente denigrando invece una mantica tra le più antiche e valide al mondo.

Non è facile trovare un bravo e professionale cartomante…oggi le carte le fanno un po’ tutti, ma bisogna distinguere tra butta carte e cartomanti….

Torna a Ismaell risponde

Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

12 novembre 2018