magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

Chi può fare un Esorcismo?

Probabilmente il più grande…e se non più grande il più famoso esorcista italiano (don Gabriele Amorth scomparso di recente – ottobre 2016)) ha affermato che qualsiasi cristiano, in nome e per con di Gesù può allontanare il demonio, può fare un esorcismo.

I primi cristiani lo facevano molto spesso e liberavano poveri posseduti in nome e per conto di Cristo del quale sentivano ancora una presenza palpabile tra di loro.

Pur restando valido il discorso che “chiunque” in nome di Gesù, in teoria, può effettuare un esorcismo, bisogna tener conto che confrontarsi con un demone, con il maligno, comporta e deve comportare una preparazione specifica per affrontare il problema.

Anche perchè, molte persone che sembrano possedute, in realtà sono malati psichici.

Ci sono precisi riferimenti che fanno capire se una persona è indemoniata o meno, e dei segnali molto ben conosciuti; ed è per questo che si consiglia sempre che l’esorcista sia affiancato da uno psichiatra.

L’esorcismo della Chiesta Cattolica, pur restando uno se non l’unico sistema valido da contrapporre al demonio, è sempre bene che venga affrontato da un sacerdote che ha tutte le nozioni e capacità per contrapporre Gesù al demonio ed uscirne vincitore.

Da sapere e RICORDARE SEMPRE, che una fattura, un maleficio o un malocchio non possono essere eliminati con un esorcismo.

Ci vogliono precisi interventi magici, per la soluzione di questi problemi che sono completamente diversi in natura: infatti quando si parla di malocchio, fattura e maleficio si fa sempre riferimento a delle ENERGIE; quando si parla di esorcismo ci si riferisce ad ENTITA’.

 

Torna a Ismaell risponde

Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

10 settembre 2018