magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

Condizioni e regole da seguire per agevolare e favorire il risultato magico

Come in tutte le cose, anche la Magia ha le sue regole. Regole che devono essere scrupolosamente seguite in particolar modo dal richiedente l’intervento esoterico, quando è in corso un qualsiasi lavoro magico, pena l’annullamento in toto o in parte di quello che si sta facendo o che si è fatto.

Innanzi tutto quando si interviene esotericamente, è sempre bene informare l’operatore se precedentemente sono stati fatti altri lavori magici, di che tipo e se sono ancora in corso. Ciò per impedire interferenze tra l’intervento che si sta per incominciare e quello o quelli fatti precedentemente. E’ importante comunicare anche se si sono fatti dei rituali fai da te in casa, da soli o comperati in qualche negozio di articoli magici o letti e consigliati su internet o trovati in qualche libro.

E’ bene anche liberarsi degli oggetti usati in questi pseudo rituali magici ( cere, avanzi di incensi, pergamene, ecc.) chiedendo eventualmente istruzioni all’operatore che dovrà seguire il vostro caso. Sarà lui a dirvi come liberarvene e cosa fare all’occasione.

A parte la pericolosità di questo tipo di interventi, l’operatore prima di iniziare il suo lavoro, verificherà che non siano state aperte porte (anche inconsapevolmente) che potrebbero interferire negativamente con il lavoro futuro.

Altra cosa importantissima, in particolar modo quando si fanno interventi in campo sentimentale (ritorni, legamenti, avvicinamenti, innamoramenti….) è di non avere altre storie contemporaneamente. Il solo frequentare a livello sentimentale altre persone quando si sta facendo un intervento di Magia Rossa e/o Bianca in campo sentimentale, inibisce eventuali risultati del lavoro in corso o comunque non ancora finito. Non parliamo poi, di quando, pur intervenendo esotericamente per far innamorare qualcuno o per farlo avvicinare o per legarlo sentimentalmente, non solo si frequentano altre persone o si hanno altre storie, ma addirittura si hanno anche rapporti sessuali con tali persone.

E quando si parla si sesso si intende sesso in qualsiasi forma, non solo il rapporto sessuale fine a se stesso. E’ compreso allora il sesso orale, il sesso anale, il sesso manuale, il sesso insomma in tutte le sue forme e varianti.

Chiarisco questi concetti perchè molte volte assistiti, informati di questi “divieti” dicono “ma non ho avuto rapporti completi. Ho fatto solo sesso orale…o l’ho soddisfatto con la mano….ecc.” Sempre di sesso di tratta.

Un’altra cosa importante da sapere è che quando si affida il proprio caso ad un operatore, non si deve andare da un altro anche se il caso è diverso, figuriamoci per lo stesso caso. Molti pensano che affidando a due o più operatori lo stesso caso, questi abbia maggiori opportunità di riuscita. Niente di più sbagliato: Due o più operatori che lavora disgiuntamente per lo stesso caso interferiscono tra di loro annullando di fatto quello che si sta facendo e rendendo conseguentemente inutili ed inutilizzabili gli interventi esoterici che  sono andati a fare.

Durante le ritualistiche non si possono e non si devono fare controlli sul lavoro in corso. Ne da parte dell’operatore che sta portando avanti il discorso, ne da parte di altri operatori estranei al lavoro. Controllare in qualsiasi modo o maniera il lavoro che è in corso, sia da parte dell’operatore operante, sia da altri operatori estranei all’intervento, implica delle interferenze negative che bene o male interferisco con il lavoro fino al punto di bloccarlo o di annullarlo. Ci sono persone che danno l’incarico ad un operatore di fare un preciso lavoro e poi lo fanno controllare da parte di altri operatori, cartomanti sensitivi ecc. E’ uno degli errori più brutti che si possano fare che creano poi problematiche anche irrisolvibili. E poi magari si lamentano che non hanno ottenuto quel risultato sperato.

Altra cosa da sapere è che durante un intervento magico bisogna essere sempre ottimisti e positivi. Molti in assenza di risultati precoci tendono a demoralizzarsi, a perdere fiducia, ad abbattersi……Stati d’animo che procurano ansia, agitazione, angoscia, apprensione affanno, tormento, depressione e via dicendo…. RALLENTANO eventuali risultati ALLUNGANDO DI FATTO i tempi di attesa.

Ed è sciocco che proprio l’interessato sia causa di allungamento dei tempi…..di attesa.

Cercare di essere pertanto sempre ottimisti, pensare in positivo, in parole povere vedere il bicchiere mezzo pieno e mai mezzo vuoto.-

Infine solo due parole per gli scettici: una persona scettica ha molte meno probabilità di riuscita in un intervento magico che non una persona che a queste cose ci crede e a queste cose fa riferimento.

Affidarci alla magia senza crederci, e come dire ad un ateo di pregare per ottenere una grazia. Se non prega e se non chiede nulla gli sarà dato.

Il risultato magico è la convergenza di un insieme di fattori che contribuiscono insieme a determinare le condizioni ottimali per concretizzare ciò per cui si sta lavorando. E bisogna cercare di non ostacolare questi fattori contravvenendo a poche e semplici regole che sono poi il frutto di anni di esperienze e secoli e millenni di Tradizione Magica. Bisogna altresì cercare di agevolarli e di fare tutto il possibile per non creare condizioni che possono frenare, inibire anche in parte o annullare il lavoro che si va a fare. Sarà tutto più facile e più veloce.

Torna a Ismaell risponde

Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

10 settembre 2018