magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

Testimonianza n. 102: Dopo 11 anni tagliato il traguardo

Gentile Ismaell,
non so se sia giusto ricorrere alla Magia per cercare di ottenere quello che si vuole, ma mi hanno sempre detto che in amore ed in guerra tutto è permesso, ed allora io dopo anni di sofferenza, e dopo alcuni fallimenti esoterici dovuti molto probabilmente al fatto che mi sono fidata di persone sbagliate, ho voluto fare con lei, per l’ennesima volta e molto probabilmente anche per l’ultima, ancora un tentativo, e devo dire che questa volta tutto è andato meravigliosamente bene. Ero l’amante di un uomo meraviglioso, (11 anni) che nonostante in casa avesse l’inferno, non trovava il coraggio e la forza di lasciare la moglie perchè non voleva uno scandalo, solo per una questione di facciata. Mi rivolsi a lei chiedendole di darmi quest’uomo, se era possibile. Le chiesi di fare di tutto (nel lecito e senza fare del male a nessuno) per realizzare quanto avevo da anni nel cuore e che nonostante il tempo, sognavo sempre ogni notte ed ogni giorno di poter realizzare. Un grande amore, ostentato solo dall’egoismo di una donna che per una sorta di vendetta, non voleva lasciare libero il mio uomo per invidia e cattiveria. Infatti la moglie sapeva benissimo della nostra storia e non le fregava nulla del marito, solo che voleva dominare, essere lei a comandare e minacciava uno scandalo nel caso lui l’avesse lasciata.
Non dimenticherò mai le sue parole dopo aver preso in considerazione il mio caso. Mi disse “se Maometto non va alla montagna, la montagna andrà a Maometto”. Io per lì non capii il significato di questa frase e lei me la spiegò dicendomi che il tutto poteva risolversi se la moglie di questo signore (il mio Edoardo) si fosse innamorata di un altro uomo e fosse stata lei a lasciare il marito o a chiedere la separazione.
Io non credevo possibile una cosa del genere. Erano troppi gli interessi e la cattiveria di questa donna per poter immaginare un simile evento. Ma nonostante tutto, disperata da tanto amore ed oramai all’ultima spiaggia, le chiesi di fare tutto il possibile per darmi il mio Edoardo. Tutto il resto non mi importava. bevo ammettere che è stata dura aspettare, ma ancora più dura dover ammettere la paura di un nuovo fallimento (nonostante tutto e le sue parole), perchè nonostante i suoi sforzi il tempo passava e nulla accadeva. Nei momenti di disperazione quando le chiedevo spiegazioni sul ritardo dei risultati prospettati e sul mancato risultato dei suoi sforzi, lei sempre con calma mi diceva di stare serena e che avrebbe fatto tutto il possibile per cercare di aiutarmi e anche se allora, le sue parole mi davano poca serenità per il terrore di aver fatto l’ennesimo errore credendo di poter realizzare un sogno probabilmente irrealizzabile, accettavo passivamente le sue parole e pur soffrendo, speravo. Non mi rimaneva altro. E’ stata dura caro Ismaell lottare, lottare ed insistere nonostante il lavoro non desse i risultati sperati. Mi ricordo che lei mi fece una Novena e poi, visti inutili tutti i tentativi fatti mi propose una nuova ritualistica (il Doppio Energetico), come ultima strada percorribile per cercare di ottenere quel risultato che volevo. E mentre il tempo passava e le mie speranze si affievolivano, accettai di ascoltare le sue parole e le ridetti tutta la mia fiducia. Ebbene, dopo circa 5 mesi che avevamo iniziato i lavori ed oramai allo stremo, il miracolo. Mi telefona Edoardo un giorno verso l’ora di pranzo tutto agitato, dicendomi che doveva vedermi immediatamente, che era successa una cosa molto grave di cui voleva parlarmi subito.
Chiesi un permesso dal lavoro e ci incontrammo in periferia dove mi fece salire sulla sua macchina e per prima cosa mi dette un lungo e passionale bacio che al momento non seppi come interpretare. Poi tutto agitato mi disse di aver scoperto che sua moglie aveva una relazione, che aveva affrontato il discorso con la stessa e questa le aveva detto che voleva separarsi e voler andar a vivere con questa persona. Mi misi e piangere e lo abbracciai ed in quel momento pensai a lei e lo ringraziai dal mio più profondo del cuore. Oggi, Edoardo ed io viviamo assieme e non ci sembra vero. Le nostre vite sono cambiate e nulla ci turba e viviamo felici sicuri del nostro amore e di quanto la vita ci ha riservato.
Ecco, esimio Ismaell. Mi perdoni questa mia lunga lettera di ringraziamento, ma ho voluto dare più dettagli possibile affinchè le persone che soffrono come io soffrivo sappiano, e capiscano che la Magia può intervenire in loro aiuto e renderle felici come io oggi sono felice GRAZIE A LEI.
Continui a starmi vicino. Io non la dimenticherò mai, come mai finirò in cuor mio di ringraziarla. Un bacio e con immensa stima e venerazione
Giulia

Originale (clicca per ingrandire):
Testimonianza 102

Torna a Archivio Ringraziamenti e testimonianze

Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

16 luglio 2018