magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

La magia sud americana: esiste? Funziona? Macumba, Candomblè, Quinbanda

Quando sento parlare di magia sudamericana, di Macumba, di Candomblè e Quinbanda, quando mi domandano se la magia sudamericana nelle sue varie forme è più potente, è più valida…..se funziona, mi preoccupo sempre e mi rendo conto di quanta ignoranza ancora ci sia nel campo magico esoterico occulto che dà poi da mangiare a tanti ciarlatani, imbonitori e cialtroni che nascondendosi dietro paroloni come Macumba, Candomblè o Magia Sudamericana, riescono a raggirare le persone e far credere loro di aver trovato la panacea di ogni loro problema.

Le varie cosiddette magie sudamericane (Macumba, Candomblè, Quimbanda, Vudù) che per gli indigeni (gli africani e sudamericani) sono invece delle vere e proprie religioni, sono in verità delle realtà miste, intrise di esoterismo e religione (anche cattolica) che attraverso rituali generalmente collettivi durante i quali è contemplata anche l’invasione (il possesso del corpo da parte di uno spirito, di una entità), una possessione per capirci meglio, chiedono a tali presenze o spiriti aiuto nella soluzione delle varie problematiche che ognuno di noi può avere.

Non è come in Magia Bianca, Rossa e Nera, che vengono richiamate, evocate precise ENERGIE naturali (benigne o maligne, positive o negative) per poi manipolarle e gestirle per il fine che l’operatore si propone. Nella magia sudamericana, questo è compito dei vari spiriti che si evocano e sono loro in pratica che aiutano per la soluzione del problema. Questo in teoria. In realtà la cosa è molto diversa e molto difficile. E’ molto facile evocare uno spirito, è molto più difficile gestirlo e fargli fare ciò che noi serve. Infatti succede molto spesso che l’entità evocata si impossessi del corpo del malcapitato e poi non voglia più uscirne. Altro che aiutarlo nella soluzione dei vari problemi: qui se ne aggiunge uno che si chiama POSSESSIONE. Ecco allora molte volte la necessità di ricorrere all’esorcista laico o religioso che sia, per liberare il poveretto dallo stato in cui si trova, sempre una grana in più di affrontare, altro che risolvere un problema. E poi, se proprio vogliamo essere precisi e puntigliosi, dobbiamo anche dire che almeno per quanto riguarda le mie conoscenze (e sono molto vaste e grandi) con noi europei, tali rituali tribali, non funzionano, o almeno non tanto come quanto cercando di farci credere.

Infatti se con la magia Rossa e Bianca, ovvero con le ENERGIE di tali realtà, un operatore esoterico vero, sano, preparato e professionale, riesce nel suo intento ad ottenere un 7-8 volte su 10 il risultato desiderato (statistiche Ismaell); con la magia sudamericana, succede proprio l’opposto: ci sono 2-3 risultati a fronte di 7-8 fallimenti….

Possiamo allora tranquillamente affermare che la tanto decantata potente magia sudamericana, la magia della Macumba, del Candomble e del Vudù non solo non funziona o funziona solo in parte, ma è anche molto, MOLTO PERICOLOSA.

E poi ci sono i costi, che sono sempre dalle due alle 4 volte più esosi della Magia Tradizionale, con la scusa della novità e della sua discutibile potenza.

Attenzione dunque alle false illusioni ed alle false promesse di potenti interventi di magia sudamericana.

E mai come in questo caso vale il detto applicato all’occasione: “Moglie e buoi dei paesi tuoi”….ossia se alla Magia dobbiamo fare ricorso rivolgiamoci alla Magia Tradizionale, Rossa e Bianca.

Che a potenza nulla hanno a che invidiare altre realtà magiche e che vedono in Ismaell non solo uno dei suoi più grandi fautori con risultati veramente considerevoli ed importanti, ma anche l’ottenimento dei più grandi risultati in questo settore. Vedi – ad esempio – le lettere di ringraziamento di Ismaell.

Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

12 novembre 2018