magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

La negatività nascosta

Ci sono vari tipi di negatività come tutti ben sanno: la negatività dovuta al malocchio, ad una fattura, ad un maleficio, quella di una fattura a morte, dell’infestazione larvale, ecc ecc., ma in questo articolo più che della negatività, parleremo di una condizione PERICOLISSSIMA DELLA NEGATIVITA’ e difficile da individuare: LA NEGATIVITA’ NASCOSTA.

La negatività, sempre, anche se in maniera e modi diversi, ha una sintomatologia che non è difficile da individuare ed ad imputare a questo stato. Quando le cose vanno male, quando si viene improvvisamente lasciati, o quando gli affari precipitano, quando nonostante le cure dei medici continuiamo a star male, molte volte tutto ciò dipende dalla negatività che ci hanno inviato e recatici dal consulente operatore esoterico, se professionale, questi riesce a debellare, ad annullare la negatività, riesce a riequilibrare il soggetto, e con la dovuta protezione riesce a riportare le cose nella giusta positività.

Esiste però una realtà di cui pochi tengono conto e di cui non tutti sanno l’esistenza: la negatività nascosta.

Cos’è la negatività nascosta?? Per negatività nascosta si intende uno stato di negatività che non è rilevabile con i soliti mezzi di indagine esoterica, ma che per metterlo in evidenza bisogna ricorrere non solamente a delle precise indagini di routine, ma a specifiche indagini esoteriche molto più complesse attuando anche particolari piccole ritualistiche, in grado di far emergere la negatività anche se nascosta.

Si dovrebbe sempre, prima di un qualsiasi intervento magico, controllare ,la negatività presente sul caso in esame, ed anche in caso di esito negativo, ossia che non venisse evidenziata alcuna negatività, si dovrebbe verificare con il previsto protocollo, anche la presenza di negatività nascosta, in quanto tale realtà, potrebbe compromettere il risultato finale del lavoro esoterico che l’operatore mette in essere.

Recentemente, ad esempio, è venuta da me, una signora che abbandonata dal marito, e rivoltasi ad un operatore per cercare di farlo ritornare, nonostante tutti gli sforzi fatti e l’esecuzione di ben 4 livelli esoterici di massima operatività, non era riuscita ad ottenere il risultato desiderato.

Aveva deciso allora di venire da me convinta che io potessi fare un “miracolo”, ma le dissi subito che era stato fatto il massimo e che l’operatore al quale si era rivolta, era una persona seria e che non c’era altro da fare. Poi, invece, mi è venuto un dubbio ed ho voluto controllare il suo stato di positività attraverso questo particolare metodo di indagine in grado di scoprire la presenza di negatività nascosta, ed il responso è stato positivo, La signora era vittima di un maleficio, che, non era stato individuato con la solite ricerche e che aveva causato la separazione dal marito. Si era pertanto intervenuti pensando a tutto meno che alla conseguenza di negatività imposta, visto che non c’erano tracce di negatività. Così mentre l’altro operatore lavorava per recuperare il marito, i suoi sforzi venivano vanificati dalla presenza della negatività, e non si è potuti giungere ad alcun risultato.

Trovato la causa dei suoi precedenti fallimenti, liberata dalla negatività nascosta, con un normale lavoro esoterico di 1 livello, la signora ha risolto il suo problema ed ora è felice con suo marito.

La negatività nascosta fa più danni della negatività classica in quanto non viene evidenziata con le solite ricerche ed è la causa della rovina di molte persone che pensano di non avere nulla, mentre in realtà sono negative più degli altri trovati negativi.

CONSULTA ISMAELL
Per contattare Ismaell è sufficiente
cliccare qui
e compilare il modulo contatti,
un metodo veloce ed efficace.
Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

25 marzo 2019