magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

Legamenti d’amore: testimonianze e lettere di ringraziamento

Sicuramente un parametro abbastanza affidabile che può dirci se un operatore esoterico è sufficientemente credibile ed affidabile sono le testimonianze dei suoi stessi clienti. E’ un discorso questo molto difficile ma che Ismaell non teme di fare e sul quale non teme confronti.

Navigando in rete troverete sicuramente idee discordanti riguardo le testimonianze che vengono proposte e le cose pro e contro che vengo dette. Analizziamo qualcuna assieme:

Ci sono operatori i quali sostengono che le testimonianze non servono. Anzi, che quelle che si trovano in rete sono false. E sostengono le loro tesi, affermando che innanzi tutto perché una testimonianza sia valida, bisogna che contenga il nome e cognome di chi la scrive.

Questa affermazione può essere vera solo fino ad un certo punto, in quanto le persone che si rivolgono ad un operatore esoterico per un qualsivoglia motivo e ancora di più se i motivi sono di carattere sentimentale, NON AMANO METTERE IN PIAZZA i loro affari e le loro cose personali. Ciò non di meno, una volta ottenuto quanto desiderano, i clienti non temono di scrivere alcune righe di ringraziamento se viene loro garantito l’anonimato.

La caratteristica di Ismaell è che è l’unico, credo in Italia, ma forse anche in Europa, che possa vantare in rete, centinaia di lettere di ringraziamento. Ora, di fronte ad una mole così consistente di documenti, due sono le alternative: o questi documenti sono veri o Ismaell è un grafomane che non fa altro che scriversi lettere di ringraziamento….o al limite è uno scrittore di talento, visto e considerato che da come viene fatto uno scritto, si può capire benissimo, messo a confronto, se è scritto dalla stessa persona o da persone diverse.

E comunque, teniamo presente che Ismaell detiene gli originali, con date, nomi, e rispettivi indirizzi di posta elettronica. E’ un po’ dura sostenere che si è aperto centinaia di indirizzi elettronici per scriversi le lettera di ringraziamento. Ma c’è una cosa che taglia la testa al toro: ogni lettera di ringraziamento è sostenuta da una fitta corrispondenza tra Ismaell ed il suo assistito, di cui la lettera di ringraziamento è solo l’ultimo atto di un lungo rapporto epistolare dovuto all’incarico di lavoro ricevuto.

Cosa diversa invece si può dedurre per quanti a supporto della loro credibilità mettono a testimonianza degli stralci di lettera composti da poche righe e solamente pochi stralci che se arrivano al numero di 10-15 sono già molti. Come si può capire c’è una differenza sostanziale tra le lettere di ringraziamento e pertanto testimonianze di Ismaell (CENTINAIA) e quelle stralciate e poche decine (quando va bene) della concorrenza. Ultima cosa ma non ultima per importanza, si tenga presente che siccome Ismaell paga le tasse, ad ogni lettera corrisponde un cliente, che pertanto ha fatto un pagamento e, siccome Ismaell a differenza di altri che usano postepay, si fa pagare solo con bonifico bancario, ogni pagamento è tracciabile e conseguentemente riconducibile alla lettera di ringraziamento.

Onde per cui a quanti sostengono la tesi che le lettere per essere valide devono avere il nome e cognome, noi non solo diciamo che non serve ma che ci sono altri modi per verificare la loro autenticità (come abbiamo ben descritto sopra) e che il nominativo viene sostituito da una serie di altri elementi che possono dimostrare l’autenticità delle testimonianze.

A me viene il sospetto comunque, che chi porta avanti la tesi che le testimonianze non servono o sono tutte false, in realtà lui non ne riceva o non ne abbia neppure una da mostrare.

Ismaell è invece orgoglioso di mostrare le sue clicca qui

Torna a Ismaell risponde

Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

16 luglio 2018