magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

Malocchio: come riconoscerlo

I sintomi più comuni derivati dalla negatività indotta dal malocchio testimoniati da persone che sono rimaste vittima di tale realtà, possono essere forti mal di testa frequenti, senza che vi sia una spiegazione medica: in genere resistono agli antidolorifici, e più che mal di testa li possiamo rappresentare come “cerchi alla testa”, “testa pesante”.

Stato di prostrazione e svogliatezza : che si manifestano in genere dal mattino fino al tardo pomeriggio per poi alla sera svanire quasi del tutto e sentirsi meglio alla notte; malessere generale, dolori ingiustificati, nausea, giramenti di testa, sonnolenza.

Poi quando ci si corica, improvvisamente la sonnolenza scompare e non si riesce a dormire (disturbi del sonno), assaliti da improvvisa irriquietezza accompagnata da sbadigli e senso di oppressione.

Altri sintomi che possono indicare prenza di malocchio possono essere: una strana sonnolenza che ci assale se tentiamo di pregare, in chiesa incominciamo ad essere irrequieti, e tutto ciò che è sacro ci può dare fastidio.

A casa poi si può avvertire paura passando davanti agli specchi, ci si sente osservati anche se non c’è nessuno intorno a noi, si sentono odori sgradevoli che svaniscono dopo pochi minuti per poi ricomparire quando siamo in altre stanza.
Avvertiamo uno strano senso di paura, soprattutto se al buio.

Frequentemente si possono avere degli incubi con risvegli improvvisi e di soprassalto, pensieri negativi.
L’umore può avere degli sbalzi improvvisi, passando dalla tranquillità, serenità, improvvisamente all’ira, all’irritazione per un non nulla, insofferenza nei confronti di altre persone per le quali proviamo avversità anche se non ci hanno fatto nulla.
Possiamo avere delle crisi respiratorie, affanno dovute a crisi di ansia improvvisa che ci fanno entrare in panico e ci fanno avere paura della morte.

Ma ATTENZIONE: queste e altre fenomenologie, SONO COMUNI anche in altre realtà negative(fatture, malefici, maledizioni,…) onde per cui è SCONSIGLIATA la pratica dell’autodiagnosi.

Scartato il discorso medico, che è la prima cosa che andremo a controllare, in caso che la medicina trovi tutto a posto e che gli esami siano tutti in ordine, solo in quel caso sarà bene rivolgersi ad un ESPERTO del settore che ci dia una controllatina, senza speculare sulle nostre preoccupazioni.

Rivolgersi dunque SEMPRE e SOLO ad un professionista. D’altra parte, se vi duole un dente, andreste da un meccanico o da un idraulico??

Rivolgetevi sempre a persone di indubbia professionalità ed esperienza.

Torna a Ismaell risponde

Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

23 settembre 2018