magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

Materiali usati in magia: che fine fanno?

Qualsiasi tipo di materiale usato in una ritualistica, alla fine di questa, deve essere sempre “smaltito” con molta attenzione e con tecniche particolari perchè intriso di energie positive e negative, anche se si lavora solo per il bene, che se non annullate, potrebbero danneggiare chi inconsciamente lo manipola o anche solo lo tocca.

Questi materiali devono essere “smaltiti” solo da persone esperte che sanno come renderli innocui e come eliminarli durante i tempi e le operazioni previste dalla Tradizione magica.

Infatti  durante le ritualistiche magiche, vengono usati dei materiali dove alcuni vengono bruciati (incenso, polveri, erbe, olii,….) subendone la totale distruzione, altri invece, come le candele ad esempio, che si consumano ma non vengono completamente bruciate (rimangono sempre dei residui), ed infine abbiamo una serie di elementi che alla fine delle ritualistiche rimangono in parte o in toto ancora integri (Foto, simulacro, feticcio).

Qualche sedicente operatore, ignaro dei pericoli che questi residui posso procurare a chi incautamente li manipola, o che possono danneggiare ingenue ed inesperte persone, li danno da seppellire o da gettare in corsi d’acqua agli stessi interessati che hanno ordinato l’operazione magica, esponendo queste persone a rischi esoterici veramente a volte imprevedibili ed incalcolabili.

Lo fanno, questi “falsi operatori”, per dare la “prova” che hanno lavorato veramente, come se spezzoni di candele, o residui di cera fusa, o feticci bruciacchiati fossero una prova.

Ma vi è anche qualche “cliente incosciente” che chiede di avere quanto rimasto delle ritualistiche e qualche “pazzo” SEDICENTE OPERATORE, che per non contrariare il cliente glielo da.

Attenzione dunque: se non si vuole cadere dalla padella alla brace, rinunciate e rifiutate di gestire quanto rimane di una ritualistica magica. Invece che risolvere un problema, potreste crearvene di nuovi, peggiori e molto più brutti.

Torna a Ismaell risponde

Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

21 maggio 2018