magia rossa legamenti d'amore
  ismaell.net   ismaell.net   ismaell.net  
magia rossa legamenti d'amore

Percentuale di riuscita nel rito magico

Una domanda che tutti…ma proprio tutti pongono all’operatore quando hanno intenzione di affrontare esotericamente un loro problema, è: ” Ma siamo sicuri che riuscirà??  Abbiamo la certezza che tutto vada bene?’ Ci sono garanzie sul risultato??

Dopo essersi infatti chiesti se la magia esista davvero, questa è la domanda più comune.

Troverete sicuramente dei ciarlatani e degli imbroglioni che vi garantiranno il risultato e vi daranno  la certezza del 100% sull’esito dell’intervento. Ecco, da questi personaggi fuggite il più lontano possibile. Andreste, continuando,  sicuramente a buttare via il vostro tempo e denaro.

Si deve sapere che non esistono garanzie di risultato al 100% in magia, occulto ed esoterismo. Solo la morte è sicura al 100%.

In Magia invece esistono dei piccoli interventi esoterici in grado di darci alcune indicazioni sulle possibilità o meno di successo di un determinato intervento magico, e questo vale per ogni tipo di magia:

Ogni buon ritualista esoterico, con sufficienti nozioni magiche è in grado di ricorrere a questo procedimento che in pochi minuti è in grado in base a precisi dati che devono essere inseriti nella ritualistica, a ricavare una percentuale molto vicina alla realtà, delle probabilità di successo che si hanno intervenendo esotericamente per cercare la soluzione di un determinato problema, soprattutto in campo sentimentale.

Ismaell ritiene possibile intervenire con ottime probabilità di successo, quando questa percentuale (che va da 10 a 90) va dal 65% al 85% .-

Per onestà e trasparenza bisogna anche aggiungere che ci sono stati dei casi positivi con il 60% di probabilità e dei casi negativi con 80% o più di probabilità. Infatti in corso d’opera possono emergere delle realtà che non si possono calcolare prima. Ma stiamo parlando di casi limite, di eccezioni.

Teniamo conto infatti che ogni caso, per quanto simile ad un altro, è un caso a se stante, unico ed irripetibile, perché i soggetti sono unici e diversi. Ma in linea di massima ritengo, proprio grazie all’esperienza acquisita, che la percentuale di probabilità di riuscita SIA UN INDICATORE MOLTO VALIDO E DI RIFERIMENTO per iniziare o meno un lavoro magico, esoterico, occulto.

La percentuale di probabilità è indicativa, ma generalmente, se abbinata anche alla statistica ed alla valutazione dell’operatore, 8 volte su 10 da dei valori molto attendibili.

Ci sono operatori che non essendo capaci di fare il calcolo delle probabilità, o se lo inventano o dicono che non è possibile farlo, e si nascondo dietro l’esperienza (che come abbiamo visto vale, ma fino ad un certo punto). Infatti essendo ogni atto magico unico ed irripetibile, la sola esperienza di un operatore non vuol dire proprio niente, perché se un legamento d’amore, ad esempio, è andato bene per uno non vuol dire che vada bene anche per un altro…

Ma quando invece si annota che 8 volte su 10 con l’80% di probabilità si ottiene un risultato (è un esempio), questo diventa un dato statistico del quale bisogna assolutamente tener conto.

Ma questa è preparazione, professionalità, competenza e conoscenza della materia.

Certamente la magia è anche casualità, ma quanto meno spesso ci affidiamo alla sola casualità, sempre più spesso otterremo il risultato desiderato seguendo certe regole.

Torna a Ismaell risponde

Vocabolario della Magia
A disposizione di tutti i visitatori del sito un introvabile Vocabolario della Magia e della Parapsicologia, con centinaia di voci consultabili in qualsiasi momento gratuitamente. In più è anche interattivo, e potete contribuire voi stessi a segnalare o a richiedere termini nuovi.
Ultimo aggiornamento

12 novembre 2018